Poco più di un secolo fa moriva Vittorio Poggi, figura di spicco tra quegli intellettuali savonesi, vissuti tra XIX e XX secolo, che avevano fondato la storiografia locale con attenzione continua a quanto avveniva nel mondo degli studi.

Dopo aver frequentato a Savona il collegio degli Scolopi, partecipò al Risorgimento, appassionandosi in seguito al popolo etrusco di cui fu uno dei primi studiosi qualificati. In seguito, oltre a varie attività dedicate alla tutela del patrimonio artistico e storico della Liguria, fu tra i fondatori della Società Storica Savonese, di cui raggiunse la carica di vicepresidente.

Vittorio Poggi

Il suo principale lavoro di storia locale, ancora oggi valido, è una ampia Cronotassi delle magistrature medievali savonesi che completa un altrettanto approfondito studio sulle Albisole.

Venerdì 17 marzo, alle ore 16.30, la Città di Savona e la Società Savonese di Storia Patria invitano alla presentazione del volume Vittorio Poggi (1833-1914) tra la Liguria e l’Europa degli studi, edito negli Atti della Società Ligure di Storia Patria, a cui presenzieranno Paolo Calcagno e Giovanni Mennella; saranno anche presenti gli autori e le pronipoti di Vittorio Poggi, Dede Restagno e Josepha Costa Restagno.

Riveste per noi particolare rilievo un vivace articolo di Riccardo Musso che ripercorre le vicende della nostra Società Savonese di Storia Patria nei primi decenni della sua fondazione, ricostruite sulla base di inedita documentazione privata.

Invito Vittorio Poggi

Locandina Vittorio Poggi