Il 1014 è cruciale per la storia di Savona: risale a quell’anno un diploma imperiale in cui si possono individuare alcuni indizi di una struttura organizzata di homines habitantes in castello Saone cioè di uomini che risiedono nel castello di Savona, l’altura del Priamàr.

3-castello-civitas21-05

Savona nell’XI secolo: il castrum/castellum, la civitas al piano, la viabilità principale e minore, la probabile linea antica di costa (rielaborazione grafica Renato Cerisola)

Purtroppo non sappiamo chi fossero tali “cittadini” savonesi, ma il millenario della pergamena (2014) è stato comunque un momento importante per riflettere sulle origini della città nel corso di un convegno storico di cui stanno per essere pubblicati gli atti.

In particolare, si possono ricavare dai pochissimi documenti e da altre testimonianze storiche ed archeologiche alcune indicazioni sulla topografia di Savona e delle sue immediate vicinanze. Dove passavano le strade principali? Quali erano gli insediamenti ed i nuclei civili e religiosi principali?

8-piana-legino-1014

Le chiese della piana savonese nelle testimonianze documentarie e architettoniche dell’XI secolo, in relazione alla viabilità principale e minore.

A queste domande risponderà Giovanni Coccoluto nel corso di una conferenza dal titolo In città e dintorni nell’XI secolo: testimonianze e problemi di topografia storica che si terrà il 14 ottobre, alle ore 17.30, nel Salone di Storia Patria (via Pia 14/4, Savona). La conferenza è una anticipazione della relazione di Coccoluto che sarà presto pubblicata.