Importanti novità per l’assetto organizzativo sociale dopo il primo Consiglio Direttivo di Storia Patria del 2016.

La prima notizia è che Maria Luce Gazzano, architetto, ha assunto l’incarico di Bibliotecario, proseguendo idealmente l’attività del compianto Francesco Loni, al cui posto in Consiglio è stato cooptato Mauro Brunetti, professore di lettere, risultato il primo dei non eletti alle elezioni del 2015, a pari merito con Laura Arnello, sulla quale ha prevalso per l’anteriore iscrizione alla Società (dal 2006).

ioIl nuovo consigliere, Mauro Brunetti

In un momento in cui le biblioteche chiudono o riducono notevolmente gli orari di apertura, la nostra li aumenta e ritorna anche la possibilità di accedervi al sabato pomeriggio. Tra gli impegni della nuova Bibliotecaria e degli altri Consiglieri e Soci incaricati della biblioteca (Gabriella Cirone, Walter Ferro, Giorgio Gallesio, Rinaldo Massucco, Roberto Pastorino e Sergio Pennone) c’è anche quello di garantire i nuovi orari di apertura:

martedì pomeriggio, ore 14.00 – 19.30

giovedì mattina, ore 9.30 – 12.30

sabato pomeriggio, ore 14.00 – 18.00.

Si tratta di oltre dodici ore settimanali, assicurate esclusivamente con forze volontarie.

CIMG9185 - Copia

Infine segnaliamo ancora il riconoscimento che il presidente Carmelo Prestipino ha ricevuto il 10 ottobre 2015 dal Dopolavoro Ferroviario di Savona in occasione del 90° anniversario di fondazione. Il DLF ha voluto ringraziare la Società con una medaglia per le sue attività culturali e per la collaborazione in tanti anni, medaglia che è andata anche al Comune di Savona, alla Bombardier di Vado Ligure (luogo in cui fu fondato il Dopolavoro) ed a ferrovieri che si sono particolarmente distinti.