I recenti ritrovamenti nell’area archeologica di Casteirolo (comune di Cairo Montenotte – Savona) e in altri siti del bacino della Bormida hanno confermato l’importanza della zona come punto di snodo dei traffici commerciali e delle migrazioni intervenute dall’età del Bronzo sino ad un periodo posteriore all’impero romano.

ceramica-pulsante

Le nuove evidenze acquisite grazie all’attività dell’Istituto Internazionale Studi Liguri – Sezione Valbormida forniscono una serie di nuovi elementi per cercare di ricostruire aspetti ancora poco noti del passato  – la metallurgia e il commercio del ferro, la pastorizia e un’agricoltura già in qualche modo “specializzata” nell’età del Bronzo, l’incontro con le popolazioni galliche e la generazione del ceppo ligure – celto, il precipitoso e misterioso abbandono dell’area per sfuggire a un’orda barbarica – che meritano di essere conosciuti e analizzati.

Di questo e molto altro parlerà l’archeologa Silvia Pirotto che – nell’ambito del progetto Ab origine 2017 – organizzato dall’Istituto Secondario Superiore di Cairo Montenotte in collaborazione con la Società Savonese di Storia Patria e l’Istituto Internazionale Studi Liguri – Sezione Valbormida e con il patrocinio del Comune di Cairo Montenotte – condurrà un seminario di studio sul tema:

 

L’insediamento umano nella valle del Bormida: nuove evidenze

L’incontro si terrà venerdì 27 gennaio 2017, con inizio alle ore 14.30 nell’Aula Multimediale dell’Istituto Secondario Superiore di Cairo Montenotte, in Via Allende 2. L’iniziativa è aperta a tutti.

Locandina ab origine 2017

Il corso può essere validamente ricompreso quale attività di formazione per il personale docente ai sensi della legge n. 107/2015 secondo i criteri stabiliti dal PTOF delle singole Istituzioni Scolastiche