PriamàrConvegno di studi sul rapporto fra lavoratori, lavoratrici, forme di associazionismo e prospettive museali, organizzato dalla Società Savonese di Storia Patria e dall’Istituto Internazionale di Studi Liguri sezione Sabazia nel Salone di Storia Patria, via Pia 14 Savona, il 12 maggio 2016, dalle ore 9,30 alle 12,30.

 

C’ERAVAMO PURE NOI:

lotte, culture e associazionismo di lavoratrici e lavoratori
in una prospettiva museale

 Programma

 Saluti istituzionali della Società Savonese di Storia Patria e dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri

Paolo GIARDELLI, Le esperienze di musealizzazione della vita e del lavoro contadino, un modello da ripensare?

Danilo BRUNO, Un percorso nella storia mazziniana della Liguria Occidentale. Ipotesi di un percorso guidato

Raffaella PONTE, Liliana BERTUZZI, L’ associazionismo operaio nelle esposizioni del Museo del Risorgimento di Genova

Bianca GERA, Il museo del mutuo soccorso di Pinerolo

Beatrice VERRI, Paraloup: una borgata della montagna cuneese protagonista della Storia. Dal recupero al Museo dei racconti *nella seconda parte è prevista la partecipazione dell’Associazione Eppur bisogna andare di Stellanello (SV)

Enzo BARNABA’, La strage di Aigues Mortes: cause ed effetti

Flavio MENARDI NOGUERA, I musei partecipati della Valle Grana. Il ruolo delle popolazioni nella transizione da poli espositivi a vivaci istituzioni culturali.

 

Sponsor BM SOLUZIONI UFFICIO ALBENGA VIA PATRIOTI 39 018253025   www.bmsoluzioni.it

 

GB Cuneo

Beatrice Verri: già traduttrice editoriale, è direttrice della Fondazione Nuto Revelli onlus per cui coordina il progetto di recupero della Borgata Paraloup in Valle Stura (www.paraloup.it), il Laboratorio archivio “Anello forte” sulla memoria femminile e la Rete del Ritorno ai luoghi abbandonati (www.retedelritorno.it). Ha curato i volumi della collana “Quaderni di Paraloup” e il volume “Resistenze. Quelli di Paraloup” (EGA 2013).

Raffaella Ponte: laureata in lettere moderne è direttrice dell’Archivio Storico del Comune di Genova (dall’aprile 1997) e dell’Istituto Mazziniano – Museo del Risorgimento (dal settembre 2008), istituti nei quali ha potuto mettere a frutto il suo specialistico curriculum nel settore storico-archivistico, dal diploma della Scuola di Archivistica, Paleografia latina e diplomatica al diploma in Scritture Notarili Genovesi, alle numerose esperienze quale docente di Master e Corsi universitari presso l’Università degli Studi di Genova, imperniate sulle tematiche del settore archivistico, storico e museale. Alle attività connesse al ruolo di direzione dei due poli culturali genovesi, dedicati alla conservazione, all’informazione e alla valorizzazione del patrimonio storico, archivistico ed artistico in essi custodito, si accompagnano quelli attinenti all’ideazione e realizzazione di mostre e percorsi espositivi di carattere storico e documentario. Dal 2011 è referente della Direzione Cultura – Settore Musei e Biblioteche per i monumenti cittadini del Comune di Genova.

Bianca Gera: ex funzionaria della Regione Piemonte, Assessorato alla Cultura, dove ha seguito per anni delle oltre 350 Società di Mutuo Soccorso ancora esistenti in Piemonte, occupandosi della legge regionale 24/90 per la “Tutela e promozione del patrimonio e dei valori storici, sociali e culturali delle Società di Mutuo Soccorso” e della gestione di fondi europei. Ha curato l’allestimento del Museo Storico del Mutuo Soccorso di Pinerolo, di cui ha assunto la curatela scientifica. Col pensionamento ha continuato la collaborazione con la Fondazione per le Società di Mutuo Soccorso istituita nel 2001 presso l’Assessorato regionale alla Cultura e continua a seguire progetti culturali – quali l’attività della “Cascina del Racconto” aperta presso la Società di Mutuo Soccorso Fratellanza di Asti – nonché mostre e pubblicazioni in tema di mutualismo.

 Enzo Barnabà: ricercatore storico e pubblicista. Autore di pubblicazioni sulla vicenda storica dei Fasci Siciliani di Valguarnera nonché di studi sulla vicenda di Aigues Mortes e delle implicazioni di una attenta analisi delle vicende effettivamente concretizzate.

Repubblica RomanaAppunti relazione Barnabà

Appunti relazione Bruno e Giardelli

Appunti relazione Gera

Appunti relazione Ponte Bertuzzi