Se i rapporti fisici con soci e studiosi sono in questo momento difficili, non così lo sono quelli da remoto, testimoniati dall’intenso lavoro nella biblioteca e nel disbrigo della cresciuta corrispondenza.

Si è appena concluso il carico dei primi quattrocento titoli di opere antiche nel Sistema Bibliotecario Nazionale (Sbn): il lavoro è stato compiuto da Stefania Salvadori. Per i consigli gentilmente forniti, Storia Patria ringrazia in maniera particolare: Laura De Marco (per la schedatura generale), Walter Montallegro (per le opere antiche) e Giuseppe Pavoletti della Regione Liguria (per la disponibilità e il costante supporto tecnico).

Al momento attuale sono caricati in Sbn oltre ottomila opere della nostra biblioteca, specializzata in storia, arte e archeologia: quelli appena catalogati sono contenuti soprattutto nel Fondo Francesco Loni e comprendono 14 cinquecentine, 55 seicentine, 279 settecentine; la parte residua di 60 titoli risale agli anni 1801-30.

Entro la primavera 2021 si completerà il carico della parte antica, mettendola così a disposizione degli studiosi, che potranno accedervi sotto gli stringenti vincoli del nostro regolamento di biblioteca.