Egregie Socie e Soci,

cari saluti, sperando di poterci prestissimo incontrare di persona.

A norma di Statuto e per non procrastinare l’approvazione del bilancio consuntivo del 2020 e preventivo del 2021 – incombenza necessaria per le richieste di finanziamenti – dobbiamo procedere all’approvazione degli stessi.

La documentazione di seguito richiamata, disponibile nella nostra Sede, si compone di quanto segue:

  • – Stralcio della riunione del Consiglio direttivo del 12/4 che approva i bilanci;
  • – Relazione consuntiva (2020) del Tesoriere;
  • – Relazione (2020) del Collegio dei Sindaci;
  • – Relazioni del Presidente, consuntiva (2020) e previsionale (2021);
  • – Bilancio preventivo (2021).

Seguendo un iter già approvato e collaudato lo scorso anno, procederemo come segue:

  • – invieremo per e-mail i detti documenti. Si ricorda che possono partecipare all’Assemblea solamente coloro che sono in regola con la quota del 2020: chi non lo fosse può provvedere versando la quota di euro 30 (ridotta a euro 10 per familiari e minori di 26 anni) su Iban IT55P 06175 10610 00000 16728 80, Banca Carige, corso Italia, Savona;
  • – richiederemo il parere delle Socie e dei Soci – se approvano o non approvano i detti bilanci – da inviare a segreteria@storiapatriasavona.it entro le ore 24.00 del 25 aprile prossimo.

Desidero sottolineare che, nonostante le traversie ben note, i risultati del 2020 sono stati favorevoli e così mi auguro quelli del 2021, auspicio di ulteriore vigore per la nostra Associazione, l’istituto culturale più antico di Savona e riconosciuto punto di riferimento per qualsiasi ricerca sul nostro territorio.

Come chiaramente indicato nello «Stralcio della riunione del Consiglio direttivo del 12 aprile», seguirà nella seconda parte dell’anno una nuova Assemblea ordinaria, questa volta in presenza, che procederà all’elezione del nuovo Consiglio direttivo, scaduto il 31 dicembre 2020. Per tale incombenza sarà istituito un apposito comitato elettorale.

Nel frattempo, mi permetto ancora di segnalare che è per noi importante poter contare sulla vostra firma nella destinazione alla nostra Società del 5 per mille dell’Irpef in sede di denuncia dei redditi.

Cordiali saluti,

il presidente, Furio Ciciliot