Progetto Toponomastica Storica

a cura di Furio Ciciliot

 Mappa fascicoli

I primi fascicoli del Progetto Toponomastica Storica (Quiliano, Pallare, Albisole, Celle Ligure) sono scaricabili in formato pdf.
 Dispensa Seminario Toponomastica Storica 2016 03 26

Il Progetto Toponomastica Storica fu presentato ufficialmente il 10 giugno 2011. L’obbiettivo è la raccolta, lo studio e la tutela dei toponimi storici, patrimonio culturale intangibile e soggetto ad un veloce deperimento. Dato questo obbiettivo primario, il lavoro di raccolta dei dati è stato semplificato al massimo per consentire l’accesso e la pubblicazione del maggior numero possibile di essi.

 

Bagnasco 08052015 pubblico - Copia

Bagnasco, 8 maggio 2015, Toponimi di Bagnasco (foto di Giorgio Raviolo)

Fino ad oggi il Progetto si è occupato soprattutto della raccolta dei toponimi, anche se lo studio più strettamente etimologico e semantico è già iniziato e procede di pari passo con la crescita del numero di attestazioni disponibili a permettere ricerche a più ampio raggio. Fino a luglio 2017, sono stati pubblicati 37 fascicoli e ne sono in preparazione un’altra decina. I toponimi storici schedati (la maggior parte anteriori al XVIII secolo) sfiorano il numero di 55 mila che salgono ad oltre 95 mila, comprese le varianti, se si considerano anche quelli provenienti da altre ricerche pubblicate.

fcell_01Celle Ligure, Toponimi del Comune di Celle Ligure, 18 dicembre 2012

Non esistono limiti geografici per il Progetto, anche se per motivi pratici si è partiti dall’area savonese. Le indagini si stanno espandendo a territori anche lontani, utili per permettere riscontri con i materiali già acquisiti. Numerose istituzioni locali hanno mostrato disponibilità a supportare il lavoro tanto che si è reso necessario, in molti casi, anticipare il programma prefissato.

Il concorso di pubblico e di ricercatori risulta evidente dalle immagini che pubblichiamo relative ad alcuni delle numerose decine di incontri di sensibilizzazione compiuti: alle iniziative toponomastiche in cui è stato presentato il nostro Progetto sono intervenute complessivamente alcune migliaia di persone.

Quiliano

Quiliano, sala consiliare, Toponimi del Comune di Quiliano, 10 marzo 2012

La metodologia seguita consiste nella ricerca di documenti scritti, in larga parte inediti, e di verificare la localizzazione dei toponimi. Le principali fonti usate sono rappresentate da documenti medievali, catasti descrittivi (quasi tutti dei secoli XVI-XVIII) ed altre fonti sparse, in genere conservate negli archivi storici comunali, ma anche nei principali archivi della Liguria e del Piemonte.

Carcare compr

Carcare, liceo Calasanzio, convegno di linguistica,

Toponimi del Comune di Carcare, 19 ottobre 2013

Al momento attuale i registri catastali schedati dal punto di vista toponimico sono un centinaio per un numero di immagini digitali registrate pari a parecchie decine di migliaia: i più antichi fotografati risalgono al 1420 (Albenga).

fpall_05

Pallare, Toponimi del Comune di Pallare, 14 gennaio 2012

Ogni catasto utilizzato è stato fotografato e copia dei files, oltre ad essere conservata tra i nostri materiali, è stata consegnata ai Comuni stessi e – ovviamente per i soli documenti liguri – alla Soprintendenza Archivistica della Liguria per contribuire fattivamente alla tutela degli archivi locali.

I di copertina jpegArchivio Storico del Comune di Piana Crixia, Catasto di Lodisio, secoli XVII-XVIII

I fascicoli del Progetto Toponomastica Storica sono destinati ad entrare progressivamente in rete, con l’augurio che una loro maggiore diffusione sia anche stimolo per ulteriori aggiornamenti: attualmente sono scaricabili dal sito i primi quattro fascicoli.  Dopo l’immatura scomparsa di Francesco Murialdo, sono il responsabile del Progetto: insieme ne siamo stati ideatori.

fsavo_02

Savona, sala rossa, presentazione di Toponimi del nemus Saonense, 19 gennaio 2014

Gli Enti ed Associazioni fino ad oggi coinvolti sono alcune decine: oltre ai Comuni studiati, alcune associazioni che hanno messo a disposizione la loro organizzazione sul territorio e la benemerita Fondazione Agostino Maria De Mari – Cassa di Risparmio di Savona che ha contribuito fattivamente all’attività del primo biennio.

Dati principali, contatti e come iscriversi alla Storia Patria